Sandro Pertini

I ben pensanti non accettano che si segua una strada diversa dalla loro….



29 ott 2014

Le parole della donna, impiccata con l'accusa di avere ucciso chi voleva violentarla, indirizzate alla madre Sholeh: "Il mondo non ci ama. Ho sbagliato a fidarmi della giustizia"


“Non voglio che i miei occhi o il mio giovane cuore diventino polvere. Prega perché venga disposto che, non appena sarò stata impiccata il mio cuore, i miei reni, i miei occhi, le ossa e qualunque altra cosa che possa essere trapiantata venga presa dal mio corpo e data a qualcuno che ne ha bisogno, come un dono”. E’ questo un passaggio del testamento di Reyhaneh Jabbari, 26 anni, impiccata dal regime per avere ucciso l’uomo che voleva stuprarla. Il 1 aprile, una volta saputo della sua condanna a morte, aveva registrato per la madre un audio messaggio con le sue ultime volontà. Le sue parole sono state tradotte in inglese dal National Council of Resistance in Iran. Riportiamo sotto il testo in italiano, che è stato rilanciato da molti siti online.
Cara Sholeh,
oggi ho saputo che per me è arrivato il momento di affrontare la Qisas (la legge del taglione del regime iraniano). Mi ferisce che non mi abbia fatto sapere tu stessa che ero arrivata all’ultima pagina del libro della mia vita. Non credi che avrei dovuto saperlo? Lo sai quanto mi vergogno della tua tristezza. Perché non mi hai dato la possibilità di baciare la tua mano e quella di papà?
Sono stata gettata nelle prigioni, che sono tombe
Il mondo mi ha concesso di vivere per 19 anni. Quella malaugurata notte avrei dovuto essere uccisa.

28 ott 2014

Dossier scuola e lavoro in Expo – #NOFREEJOBforexpo

 998442_292057114282961_2036529081_n INTRODUZIONE L’Expo ci viene presentato come un’occasione di crescita, una possibilità per Milano e l’Italia intera da non perdere. Nel nome di questo si sta passando sopra qualsiasi cosa: l’inquinamento ambientale e la salute dei cittadini, le infiltrazioni della ‘ndrangheta e le aste truccate: sembra sia tutto permesso perché l’obiettivo è “alto”. L’obiettivo da raggiungere è la crescita economica e l’enorme occupazione cui questa dovrebbe portare, ma siamo sicuri sia vero ciò che promettono? Siamo sicuri non si tratti in realtà di una maxi operazione dalla quale uscirà arricchito ancora quel 10% che detiene l’80% della ricchezza del nostro paese?

L’obiettivo dovrebbe essere quello di dare un’opportunità ai giovani di formazione, ma siamo sicuri non si tratti dello sfruttamento di una manodopera non retribuita?
Questo e molto altro ancora siamo andati a indagare attraverso i protocolli e i siti Expo e “intrufolandoci” nella conferenza Expo e Lavoro tenutasi in Statale qualche settimana fa.


PROTOCOLLO 23 LUGLIO 2013#
** APPRENDISTATO **
· OFFERTA DI EXPO SPA
Articolo4 – mercato del lavoro
Apprendistato
Le parti individuano nel contratto di apprendistato la tipologia contrattuale cui fare ricorso per una rilevante quota del fabbisogno occupazionale di Expo Spa nella fase di realizzazione dell’esposizione. In particolare 340 posti in cui vengono introdotte le qualifiche di:
– Operatore grande evento con inquadramento finale a 3 livello,
– Specialista grande evento con inquadramento finale al 2 livello,
– Tecnico sistemi di gestione grande evento con inquadramento finale al 2 livello.
La durata del percorso formativo va dalle 120 alle 80 ore. Nell’art. 4 si conviene che fatta salva la formazione trasversale di base, Expo potrà predisporre interventi di formazione a distanza e “on the job”.
Nell’allegato n. 2 in particolare troviamo “[…] Per le particolari caratteristiche richiamate (..) si individuano quale forma più efficace di formazione quella “on the job” che pertanto risulterà prevalente nel piano formativo.”
La durata dell’apprendistato nelle due categorie sarà di 12 e di 7 mesi
· CONSIDERAZIONI: QUALI VANTAGGI PER IL LAVORATORE?
L’apprendistato in EXPO Spa è una palese forzatura di questa tipologia contrattuale: in teoria questa forma di contratto nasce per consentire al lavoratore di apprendere mansioni poi spendibili nel mercato del lavoro. In Expo 2015, quale sarebbe la specifica competenza che il lavoratore acquisirebbe in un evento che probabilmente non avverrà più in Italia? Che senso ha apprendere una mansione che non si praticherà mai più? Sembrerà paradossale ma questo apprendistato potrebbe non essere utile perfino per lavorare all’esposizione nazionale della moto, dal momento che la mansione specifica acquisita è limitata ai grandi eventi come Expo. Inoltre in deroga al contratto collettivo dei servizi sono stati creati tre nuove tipologie di lavoro che però finita Expo non esisteranno più. Come se non bastasse, il momento formativo che Expo ha preferito utilizzare è quello “on the job”. Infatti le 80/120 ore di formazione non hanno alcunché di formativo, lavora e impari. Expo continua a parlare di formazione ed insegnamento ma già solo questo prima forma contrattuale analizzata fa capire che di formativo non vi è nulla.

25 ott 2014

Offese di Santoro a Grillo, la risposta della deputata 5 Stelle


 Dopo l'attacco di Michele Santoro a Beppe Grillo, ecco la risposta della deputata 5 Stelle Giulia Grillo su Facebook. Riportiamo di seguito il suo messaggio: 

"Il sistema è però crollato e Grillo si è fatto Stato" Questa frase presente oggi sul sito del fatto quotidiano e virgolettata come pronunciata da Santoro è la sintesi di quello che viene trasmesso e insegnato nei talk a milioni di telespettatori ignari, che credono alla D'Urso come a Santoro perché lo schermo é piatto e dietro é tutto uguale. Ma chiariamoci le idee almeno noi.

Cosa è lo Stato. Perché è chiaro che Michele Santoro ne ignora del tutto la definizione o al contrario ha deciso di dare un'informazione del tutto falsa. Nell'uno e nell'altro caso non ci stupiremmo. Secondo wikipedia "Lo Stato è un'entità politica che governa ed esercita il potere sovrano su un determinato territorio e sui soggetti a esso appartenenti". Dunque per Santoro, Grillo Piero Giuseppe detto Beppe si è fatto Stato (espressione credo mutuata dalle sacre scritture) e dunque fattosi Stato esercita il potere sovrano sul territorio e i soggetti ad esso appartenenti.

Dunque qui vanno fatti i complimenti a qualcuno. O a Grillo che senza essersene accorto,senza avere mai avuto una poltrona, senza avere amici confidenti, "Fratelli" piazzati nei luoghi di potere di tutta Italia, senza circoli, televisioni, giornali, sindacati, cooperative,banche,ospedali,cliniche private, con soli 139 parlamentari su 900 e qualche consigliere regionale è stato miracolato ed è riuscito a farsi Stato.

O a Santoro che dopo il miracolo di aver risuscitato lui Silvio Berlusconi nella famosa puntata della pulizia della seggiola adesso si concentra per riuscire nel nuovo miracolo: quello di addossare a Grillo la devastazione di questo paese essendo Grillo colui che esercita il potere sovrano. Buongiorno a tutti anche a Santoro che "Santo" c'è già.
(Giulia Grillo, deputata 5 Stelle)

24 ott 2014

EBOLA, ALTA FINANZA ED ESERCITO: UN AGGHIACCIANTE VERITA’!


EBOLA_effetti-infezione
EBOLA
Periodo di incubazione: tra i 2 e i 21 giorni
Contaminazione: attraverso i fluidi corporei
Sintomi: in una prima fase forti febbri, debolezza, dolori muscolari, mal di testa, infiammazione alla gola. In una fase più avanzata vomito, diarrea, infiammazioni cutanee, emorragie interne ed esterne. In una fase finale arresto delle funzioni renali, epatiche e conseguente morte.
Rimedi: nessun vaccino ne trattamento conosciuti. (Qualcuno sostiene che possano aiutare pratiche della medicina complementare come l’uso di argento colloidale, cloruro di magnesio e la vitamina C ad alte dosi).
Ecco la carta d’identità del virus dell’Ebola, ufficialmente scoperto nel 1976 in Congo (ex Zaire), nella valle Ebola.
Si tratta del virus perfetto dal punto di vista della sua pericolosità. L’unico difetto? Non si trasmette per vie aeree e quindi il contagio è più difficile. Almeno per ora.
Il Dott. Gary Kobinger della Public Health Agency of Canada sta oggi lavorando su un cocktail di farmaci che potrebbe rappresentare un valido trattamento contro l’Ebola, la notizia è dei primi di agosto.
Fonte: Video CBCNews
Il Dott. Kobinger è lo stesso che due anni fa aveva pubblicato un articolo e rilasciato diverse interviste circa la possibilità di trasmissione dell’Ebola per via aerea. Sebbene il virus sopravviva per poco tempo fuori dai fluidi corporei si è dimostrato come attraverso goccioline di aerosol questo si possa trasmettere nelle immediate vicinanze al contagiato.

21 ott 2014

La Tua Mente Non è un Computer

di J. Rappoport
Traduzione di Anticorpi.info
Ricercatori, esperti e accademici sono continuamente alla ricerca di metafore per descrivere la mente. Per almeno 50 anni la loro analogia preferita è stata quella del computer. "Beh, la mente adopera la logica come i computer. Memorizza dati. Adotta strategie per risolvere i problemi."
Tutto qui? La mente sarebbe solo una macchina risolvi-problemi? Certo che no. E la metafora si sgretola.
A proposito, una metafora è una formula retorica con cui si descrive una cosa parlando di un'altra cosa. Non è letterale. La gente impara questa roba a scuola.

Due giorni fa ho scritto e pubblicato un pezzo intitolato: "150 milioni di americani sono andati in Messico, sono tornati indietro e sono diventati milionari all'istante." C'è stato qualcuno convinto che quel pezzo riportasse un dato di fatto, o fornisse informazioni inesatte. Ma in realtà era satira. E' quando si prende una metafora e la si amplia oltre il punto di rottura. Stavo commentando l'attuale politica sulla immigrazione / welfare.
Le metafore non sono fatti. La metafora della "mente uguale al computer" non è un fatto, non importa quanto i tecnocrati vorrebbero che lo fosse. Dietro queste sciocche presunzioni della tecnocrazia si celano persone che vorrebbero trattare la mente umana alla stregua di un computer per una ragione molto semplice: controllarla. Se si considera la mente come una macchina di input-output, è più facile ideare tattiche per la sua modificazione, il suo controllo, ed il suo indebolimento.
E' il campo in cui operò Pavlov (v. correlati). Applicare uno stimolo per ottenere una risposta prevedibile e invariabile. Fu il suo Santo Graal. Ed oggi sono in corso progetti per la costruzione di un modello di simulazione informatica del cervello umano. Questo ci porta un passo più lontano dalla verità, dal momento che il cervello non è la mente.
Il Nuovo Ordine dell'Europa: Distruggere Ogni Differenza
omologazione, spersonalizzazione, NWO 
 
di I. Magli
All'inizio degli anni Novanta le scienze umane sono state fatte sparire dall'orizzonte dell'informazione di massa, semplicemente con il silenzio, non parlandone più. Dato l'enorme entusiasmo che avevano suscitato nel periodo che va dalla fine della Seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta, il fatto che nessuno abbia fatto rilevare questa sparizione sarebbe «strano» se non rappresentasse la conferma che la sparizione è stata voluta.

Le cattedre ovviamente sussistono, ma le loro scienze non fanno più notizia. Contemporaneamente sono state eliminate dalle scuole, per ordine dell'Ue, antiche, nobilissime e essenziali discipline come la geografia, la letteratura latina e greca con le lingue corrispondenti, riducendole tutte a fantasmi, innocui brandelli di un sapere inesistente. Perfino la storia, privata di tutti i contributi metodologici di cui l'epoca moderna l'aveva arricchita, sembra diventata un residuo d'altri tempi, impotente a dare agli uomini quella consapevolezza di se stessi che ne è il frutto principale, conquista fondamentale della civiltà europea. Anche questo è stato deciso e messo in atto nel più completo silenzio.

20 ott 2014

Il Tentativo di Distruggere l'Individuo

collettivismodi J. Rappoport
Traduzione di Anticorpi.info
Quel che è finito è l'idea che questo grande paese sia votato alla libertà e prosperità di ogni individuo che viva in esso. E' l'individuo che è finito. E' il singolo, solitario essere umano che è finito. E' ognuno di voi là fuori, che è finito. Perché questa non è più una nazione di individui indipendenti; è una nazione di circa 200 e passa milioni di transistor, deodorati, sterilizzati, più bianchi-del-bianco, totalmente inutili come esseri umani e sostituibili come bielle! 
dal film Network (Quinto Potere)

Ma questo è solo un film. Che senso avrebbe perderci il sonno? Basta uscire, andare a teatro, sedersi in platea per un paio di ore, e pensare ad altro.
Ormai da diversi anni scrivo del declino dell'individuo. Della catastrofe. Ogni volta che scrivo un articolo su questo argomento ricevo molti suggerimenti. Dovrei tornare indietro e rileggere Marx. Ho bisogno di comprendere la differenza tra comune, comunitario, comunità, comunista. Dovrei informarmi meglio sulle imprese di proprietà dei lavoratori. E che dire della psicologia sub-cerebrale trans-sostanziale algoritmica trans-personale? E i pigmei dove li metto? E l'ego? il Super ego? L'Es?
Apprezzo queste e altre osservazioni, ma il mio intento è parlare del singolo, l'individuo al di là di ogni costrutto, della cittadinanza, dell'appartenenza, al di là della sociologia o antropologia o archeologia.
L'individuo è contemplato in diversi documenti politici, tuttavia i diritti dell'individuo non sono sanciti da documenti politici, così come non provengono da documenti politici il coraggio o l'immaginazione.
Ho descritto l'enorme psyop progettata per fondere l'individuo in una sorta di inconscio indistinto. Tale operazione psicologica di massa si regge sulla ripetizione di parole come: unità, amore, cura, comunità, famiglia. E su frasi come "siamo tutti sulla stessa barca."

Stillicidio Virale

Se desiderate l’ennesima conferma di vivere in un costrutto artificiale ed eterodiretto, vi basti osservare il corso della propaganda mediatica sul caso ‘Ebola’, quella specie di serpentello infinitesimale definito come il virus più pericoloso del mondo,
di probabile origine dai laboratori segreti militari che da decenni si sperticano per ricombinare il 'virus perfetto'.
Tutta la vicenda sembra trasposta da una brutta sceneggiatura di un ‘B’ movie degli anni ottanta. I cosiddetti ‘fatti’ che si susseguono a ritmo ormai quasi giornaliero, sono esattamente quello che ognuno si aspetterebbe di vedere: il virus dilaga, il contagio si allarga, le autorità dapprima minimizzano il rischio per poi scoprire (troppo tardi?) che il rischio invece c’è e correre infine a soluzioni drastiche per contenerne la diffusione. Come andrà a finire? Arriverà il Deus ex Machina (il temutissimo vaccino) a salvare il pianeta? Oppure si tratterà solo (!) di imporre la legge marziale? Il contagio decimerà la popolazione mondiale?

Eurogendfor, la milizia sovranazionale europea che sostituirà le Forze dell’Ordine

 Eurogendfor, la milizia sovranazionale europea che sostituirà le Forze dell’Ordine
 

"Troppi cinque corpi di polizia". Renzi prepara la rinuncia di sovranità più importante


di Cesare Sacchetti
 
I Paesi Bassi sono il luogo dove l’Italia ha cambiato la propria storia negli ultimi 25 anni, non solo  legandosi al Trattato di Maastricht, con la cessione della sovranità monetaria e legislativa, ma per poter definitivamente abbandonare la veste di Stato sovrano era necessario rinunciare all’esclusività delle funzioni delle Forze Armate sul proprio territorio, con l’istituzione di una milizia sovranazionale.

Questo passaggio è avvenuto nel 2007 a Velsen, piccola municipalità dei Paesi Bassi, dove è stato firmato un trattato congiuntamente a Francia, Spagna, Paesi Bassi e Portogallo che istituisce la gendarmeria europea, l’Eurogendfor, che andrà ad esautorare le Forze dell’Ordine nella gestione dell’ordine pubblico.
 
Uno scenario irrealistico, ma che è stato messo nero su bianco con la Legge di Ratifica N.84 del 14 maggio 2010, votata dal Parlamento con 443 voti favorevoli su 444 presenti, solamente un astenuto. L’Eurogendfor sarà la milizia che si incaricherà della gestione delle crisi (scioperi, manifestazioni) sul territorio italiano, e non risponderà più direttamente alle istituzioni parlamentari e al Presidente della Repubblica, il comandante in capo delle Forze Armate secondo la Costituzione italiana, ma obbedirà agli ordini del CIMIN, l’alto comando interministeriale composto dai rappresentanti dei ministeri delle parti firmatarie, che ha il compito di governare Eurogendfor come recita l’art.7 del Trattato: “I compiti generali del CIMIN sono i seguenti: a) esercitare il controllo politico di EUROGENDFOR, definire il suo orientamento strategico ed assicurare il coordinamento politico-militare tra le Parti e, ove opportuno, con gli Stati contribuenti; b) nominare il Comandante EGF ed impartirgli direttive”. 

15 ott 2014

Nuovo Ordine Mondiale




il retro della banconota di un dollaro americano



Ci chiamano complottisti, proprio coloro che il complotto lo stanno mettendo in pratica, causando morte, povertà, guerre.
Il Nuovo Ordine Mondiale (NWO) ha origini antiche nella sua ideazione, ma sta vivendo il suo costituirsi proprio in questi tempi.
Succede che un gruppo di potere oligarchico e segreto sta cercando di prendere il controllo di ogni organizzazione statale del mondo, per conquistare il dominio mondiale: credo che quello che stia succedendo sia sotto gli occhi di tutti coloro che hanno il coraggio di voler vedere.
Una delle menzioni iniziali del NWO sarebbe contenuta nella dichiarazione del 1975 del Presidente statunitense Gerald Ford registrata poi dallo storico Henry Steele Commager: «Dobbiamo unirci per costruire un nuovo ordine mondiale [...] Al meschino concetto di “sovranità nazionale” non dev’essere permesso di distoglierci da quest’obiettivo»
Come togliere la sovranità ad una nazione? Levandole il potere di una propria moneta. Bingo. Non è un caso che nelle banconote di nuova emissione appaiano semi-nascosti segnali massonici richiamanti il NWO e gli Illuminati, uniti grazie al signoraggio monetario.

13 ott 2014

A chi è interessato a conoscere la vera storia  dell'Italia saccheggiata dagli speculatori dall'81 ad oggi, con la compiacenza dei nostri Ministri allora in carica, conoscere nomi e cognomi dei Deputati e Ministri Italiani ( come Amato, Ciampi, Dini, ecc.) che hanno svenduto l'italia passando per il FMI, Goldmansachs, i Rohtschild... e via discorrendo...

  

1) Breve storia del saccheggio italiano - dal 1981 ad oggi

Il 18 aprile 1977 il FMI accorda 530 milioni di dollari in prestito all'Italia in cambio dell'impegno a una politica più accondiscendente.

Tre anni dopo, nel biennio 1980-81, senza alcuna consultazione col popolo né, tantomeno, alcun passaggio parlamentare, avvenne il distacco tra il Tesoro, il cui Ministro era Nino Andreatta, e la Banca d’Italia, il cui governatore era Carlo Azeglio Ciampi.

Come Andreatta stesso ammise, se ci fosse stata una consultazione parlamentare avrebbe avuto parecchi ostacoli e, controllando i suoi poteri di Ministro, inviò semplicemente una lettera al governatore Ciampi in cui si dichiaravano intenti e procedure.

Con l’asta dei Bot del luglio 1981 iniziava un nuovo regime di politica monetaria.
Allo stesso tempo il popolo italiano perse la sovranità monetaria, a discapito dell’Art. 1 della costituzione.
Lo Stato italiano perse la possibilità di emettere moneta con la conseguenza di poter soltanto far debiti.

Di seguito un grafico che mostra l'andamento del debito nella storia della repubblica:



Iniziarono così gli anni 80, anni in cui il debito italiano passò da un tranquillo, e pienamente controllabile 60%, ad un catastrofico 105,5% del 1992, spianando la strada all’uscita dallo SME e spianando la strada alle grandi privatizzazioni, liberalizzazioni, svendite degli anni 90 sotto la guida di svariate personalità tutt’ora, Novembre 2011, ai piani più alti del potere.

04 ott 2014

CALIFFATO ISLAMICO: SCOPERTI VERI MATTATOI ISIS-ISIL PER ESSERI UMANI IN SIRIA

L'ultimo sermone di Addio del Profeta Muhammad (pbsl). 
".. Tutta l'umanità viene da Adamo ad Eva,
un arabo non ha alcuna superiorità su un non-arabo
né un non-arabo ha alcuna superiorità su un nero
anche un bianco non ha superiorità sopra un nero
né un nero ha alcuna superiorità su un bianco
se non per pietà (taqwa) e buona azione ..."


Lâ ilâha illâ Allah


























[...] Il 15 agosto 1871 Pike disse a Mazzini che alla fine della Terza Guerra Mondiale coloro che aspirano al Governo Mondiale provocheranno il più grande cataclisma sociale mai visto. Si citano qui le parole scritte dallo stesso Pike nella lettera che si dice catalogata presso la biblioteca del British Museum di Londra:


"Noi scateneremo i nichilisti e gli atei e provocheremo un cataclisma sociale formidabile che mostrerà chiaramente, in tutto il suo orrore, alle nazioni, l'effetto dell'ateismo assoluto, origine della barbarie e della sovversione sanguinaria. Allora ovunque i cittadini, obbligati a difendersi contro una minoranza mondiale di rivoluzionari, questi distruttori della civiltà, e la moltitudine disingannata dal cristianesimo, i cui adoratori saranno da quel momento privi di orientamento alla ricerca di un ideale, senza più sapere ove dirigere l'adorazione, riceveranno la vera luce attraverso la manifestazione universale della pura dottrina di Lucifero rivelata finalmente alla vista del pubblico, manifestazione alla quale seguirà la distruzione della Cristianità e dell'ateismo conquistati e schiacciati allo stesso tempo!"


SCOPERTI VERI MACELLI ISLAMICI DI CARNE UMANA IN SIRIA     Prima di continuare sappiate che sono immagini forti.......

02 ott 2014

Monorchio: "Ipotecare le case degli italiani per risanare i conti pubblici"

 

Un’ipoteca sul 10% del patrimonio privato al posto di una tassa patrimoniale. Con l’obiettivo di ridurre il costo del debito pubblico prevedendo, in parallelo, un piccolo “bonus” ai proprietari che si trasformeranno in questo modo garanti di parte del debito.

L’ipotesi, che al momento è solo un’idea, è arrivata sul tavolo del primo confronto avviato al ministero dello Sviluppo con i ministri del Pdl. “Una proposta tra tante”, spiega una fonte del dicastero che la ritiene poco percorribile. Che poi in serata afferma tranchant: “La proposta Monorchio non è stata né sara presa in considerazione per il Dl Sviluppo”. Ma a presentarla è stato l’ex ragioniere generale dello Stato Andrea Monorchio, che l’ha elaborata assieme all’esperto Guido Salerno.

01 ott 2014

Verità sui Testimoni di Geova: Documentario Completo







Interessante
documentario sui Testimoni di Geova, approfondimento delle varie
tematiche, senza scadere nell'insulto, scarso nel citare le fonti di
alcune tematiche, ma ugualmente interessante per incitare a
riflettere..........
Italo

SCIE CHIMICHE: LA GUERRA SEGRETA



da vedere assolutamente....a chi interessa abbi la pazienza di guardarlo fino alla fine, l'argomento è trattato scientificamente, interessante ed illuminante!

Norman Finkelstein: "Se voi aveste un cuore, lo usereste per piangere i ...