Sandro Pertini

I ben pensanti non accettano che si segua una strada diversa dalla loro….



29 mar 2015




In un libro le collusioni dell'arcivescovo di Buenos Aires con la dittatura militare

Papa Giovanni Paolo II con il Cardinal Jorge Mario BergoglioIl cardinale Jorge Mario Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires, presidente dei vescovi argentini, nonché tra i più votati, un anno fa, nel conclave Vaticano che ha scelto il successore di Giovanni Paolo II, è accusato di collusione con la dittatura argentina che sterminò novemila persone. Le prove del ruolo giocato da Bergoglio a partire dal 24 marzo 1976, sono racchiuse nel libro L’isola del Silenzio. Il ruolo della Chiesa nella dittatura argentina, del giornalista argentino Horacio Verbitsky, che da anni studia e indaga sul periodo più tragico del Paese sudamericano, lavorando sulla ricostruzione degli eventi attraverso ricerche serie e attente.
 
I fatti riferiti da Verbitsky. Nei primi anni Settanta Bergoglio, 36 anni, gesuita, divenne il più giovane Superiore provinciale della Compagnia di Gesù in Argentina. Entrando a capo della congregazione, ereditò molta influenza e molto potere, dato che in quel periodo l'istituzione religiosa ricopriva un ruolo determinante in tutte le comunità ecclesiastiche di base, attive nelle baraccopoli di Buenos Aires. Tutti i sacerdoti gesuiti che operavano nell’area erano sotto le sue dipendenze. Fu così che nel febbraio del ’76, un mese prima del colpo di stato, Bergoglio chiese a due dei gesuiti impegnati nelle comunità di abbandonare il loro lavoro nelle baraccopoli e di andarsene. Erano Orlando Yorio e Francisco Jalics, che si rifiutarono di andarsene. Non se la sentirono di abbandonare tutta quella gente povera che faceva affidamento su di loro.
 
Cardinal Jorge Mario BergoglioLa svolta. Verbitsky racconta come Bergoglio reagì con due provvedimenti immediati. Innanzitutto li escluse dalla Compagnia di Gesù senza nemmeno informarli, poi fece pressioni all’allora arcivescovo di Buenos Aires per toglier loro l’autorizzazione a dir messa. Pochi giorni dopo il

Insediamento di Papa Francesco: i potenti della terra e i massoni in prima fila. La casa di Dio, ridotta ormai ad una spelonca di ladri.

I mercanti nel tempio di Dio. "La Scrittura dice: La mia casa sarà chiamata casa di preghiera ma voi ne fate una spelonca di ladri".
Papa Francesco (in latino: Franciscus PP., in spagnolo: Francisco, nato Jorge Mario Bergoglio  Buenos Aires, 17 dicembre 1936) è dal 13 marzo 2013 il 266º vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica, 8º sovrano dello Stato della Città del Vaticano, primate d'Italia, oltre agli altri titoli propri del romano pontefice. Di nazionalità argentina e appartenente ai chierici regolari della Compagnia di Gesù (indicati anche come gesuiti), è il primo pontefice di questo ordine religioso, nonché il primo proveniente dal continente americano. Durante il suo insediamento come Pontefice. Alla Messa di insediamento di Papa Francesco, del 19 marzo 2013, ha partecipato tanta gente. Fuori dalla Basilica di San Pietro, decine di migliaia di fedeli da tutto il mondo e oltre centotrenta Capi di Stato e delegazioni internazionali, che hanno assistito all’imposizione dei paramenti liturgici previsti dal cerimoniale. I potenti della terra naturalmente hanno avuto posti in prima fila.

Il Vaticano è ormai nelle mani della massoneria talmudica rothschildiana.

Papa Francesco con Herman Achille Van Rompuy, José Manuel Durão Barroso e in terza fila Martin Schulz 
Il Papa con i membri del Bilderberg Group. Massoni, Illuminati che programmano il nuovo ordine mondiale e che sono i nemici della legge di Dio, vengono ricevuti dal Papa. Non abbiamo più speranze. Ormai siamo nelle mani di satana. Papa Francesco con

26 mar 2015

Giudici scomodi ai quali capitano improbabili incidenti

Non so se avete letto la notizia della morte del PM Federico Bisceglia, 45 anni, pubblico ministero della Procura di Napoli Nord. E’ morto nella notte in un incidente stradale, volando da un cavalcavia. Su un rettilineo.
Su ilmessaggero.it leggiamo:
Bisceglia era esperto in reati ambientali ed era titolare delle indagini sul caso della piccola Fortuna precipitata da un palazzo al Parco Verde di Caivano e sulla relativa rete di pedofili emersa dalla tragedia.
un’indagine importante, con reati gravi e infamanti, che vanno dai reati ambientali fino ad una non meglio precisata “rete di pedofili”, che stando a quanto si apprende da Il Messaggero, sarebbe emersa nell’ambito dell’inchiesta stessa. Un affare torbido, insomma. 
L’avvocato Paolo Franceschetti, autore di numerose pubblicazioni sulla massoneria (vedi la triologia Sistema massonico e ordine della rosa rossa) su Facebook ha commentato così la vicenda:
“Indagava su un rete di pedofili e su una bambina morta per essere
precipitata dall’alto? E con un bel contrappasso precipita anche lui, finendo fuori strada in rettilineo e precipitando dal cavalcavia.”
frncCerto, il fatto che un magistrato che sta svolgendo indagini molto scomode vada fuori strada su un rettilineo, di notte, volando da un cavalcavia, può apparire strano, ma se qualcuno dicesse che

25 mar 2015

Ida Magli: "L'Europa è un continente inventato, è il trionfo della massoneria"



Nel 2015 compirà 90 anni, gli ultimi 20 passati ad attaccare l'idea e la realizzazione dell'Europa unita. Lei è Ida Magli, la celebre antropologa che 17 anni fa, con il saggio Contro L'Europa, suscitò parecchio scalpore. Ora torna a ribadire le sue accuse in una lunga intervista concessa ad Italia Oggi. 
C'è chi considera la Maglia una Cassandra, chi invece - per mutuare un termine renziano - una sorta di gufo. Di sicuro, lei, le idee le ha chiare. Tempo fa la Magli chiedeva a gran voce lo stop all'unificazione, ma "oggi - spiega - è difficile. A causa dell'ignoranza tecnica dei politici che, mi creda, è brutale". Secondo l'antropologa, infatti, "c'è un'indifferenza a qualsiasi fatto che possa far ripensare a quello che hanno progettato. Sento citare di nuovo Romano Prodi", ossia "il responsabile del nostro ingresso nella moneta unica". E oggi, continua, "con l'euro siamo tutti più poveri".

22 mar 2015

Irak: chi arma l'ISIS e perché gli Usa non interverranno.
I commenti di questi giorni sull’avanzata travolgente degli estremisti sunniti dell’ISIS calati dalla Turchia e dal nord est della Siria   fino a Mosul, la seconda città irakena con 2 milioni di abitanti, e fin quasi alle porte di Bagdad, non possono evitare ironie o addirittura sarcasmi. La guerra dell’Occidente per “portare la democrazia” in Irak dopo 10 anni   (e 5000 morti e 100.000 feriti solo fra i soldati Usa, un milione la stima delle vittime civili)   si sta risolvendo in una beffa: dove sventolava la bandiera dell’Irak di Saddam Hussein – non certo immacolata sebbene il raiss non avesse armi di distruzione di massa, né rapporti con Al-Qaeda, al contrario di quanto sostenevano G.W. Bush e Blair – sventola il drappo nero dei quaedisti sunniti dello Stato Islamico in Iraq e nel Levante (o in Iraq e Siria) ovvero Islamic State of Iraq and Al-Sham, l’ISIS, insomma.  
E’ una lettura di gran lunga troppo facile di quel che accade, e non da oggi,   in quel settore del Medio Oriente dove le parti in gioco sono tante -  Usa, Iran, Siria, Monarchie del Golfo in particolare Arabia Saudita e Qatar, Irak del governo sciita di al-Maliki e Irak dei combattenti sunniti - con interessi in parte in conflitto fra loro, come cerca di chiarire ai lettori una sorta di mappa sul NYTimes. Un coacervo di contraddizioni ben analizzato sulla Stampa da Claudio Gallo (“Nella guerra a distanza Arabia-Iran la Turchia gioca la carta dei curdi”).
 
Più drastici,  i blog “alternativi” vanno oltre e non esitano a puntare il dito sul ruolo degli Stati Uniti.   Ruolo peraltro ambiguo. Al punto che il governo Usa sembra molto riluttante a soddisfare la richiesta di aiuto da parte del filo-americano al-Maliki (che ha subito chiesto un intervento con aerei o droni) al quale si è clamorosamente unito l’Iran offrendo agli Usa collaborazione per respingere la minaccia sunnita. “Questa volta no”, ha dichiarato Hillary Clinton, potenziale candidata presidente nel 2016, contraria a ogni tipo di iniziativa ( vedi Politico.com) Il dibattito negli Usa è quanto mai aperto, specie dopo che l’Iran sciita ha proposto agli Usa una collaborazione contro i sunniti dell’ISIS.

12 mar 2015

La Lega Nord si è evoluta



La Lega Nord si è evoluta: da Lega Nord a frega Nord....ma non ci voleva un veggente per prevedere che sarebbe andata così...basta ascoltare ciò che dicevano trent'anni fa e ciò che dicono adesso e vedere con chi si sono alleati in tutti questi anni, e ti accorgi che se avessi avuto una briciola di cervello in più avresti capito già allora che qualcosa non andava, già allora quando erano sulla cresta dell'onda insieme a Forza Italia............Chi si è abbassato lo stipendio di due terzi, chi ha rifiutato i rimborsi elettorali, chi è entrato in parlamento mantenendo tutti i principi che si erano dati prima di entrare? ma è mai possibile che in Italia funziona tutto al contrario? poi mi dicono che i 5 stelle non sono capaci, non hanno "le physique du role" di poter governare, invece ce l'hanno Razzi o scilipoti, vero? ma non disperate ce l'ha anche il PD basta sentire cosa dice Speranza quando parla o meglio quando fa uscire aria fritta dalla sua bocca o la Picierno, Gozi (che sembra un Androide), o la Pezzopane che non perde occasione di andare in TV per pubblicizzare il suo Toy-Boy, poi ci sono le "nuove "Leve", saranno anche "Nuove Leve" scelte però col "Vecchio Vizio" cioè con "le nomine", gli Italiani hanno bisogno di un Dittatore, è il popolo stesso a chiederlo, altrimenti non mi spiego la situazione in cui ci troviamo adesso e poi lo abbiamo già dimostrato di essere un popolo che ha sempre bisogno di qualcuno che gli indichi la via, che detta così non suona nemmeno tanto male, il problema sorge nel momento in cui il popolo chiude gli occhi e non solo quello (ma anche il cervello) e crede ciecamente alle balle e ai contorsionismi mentali di cui un buon Dittatore è capace e invece di usare il cervello prende la via più corta e si fa corrompere, comprare, abbindolare.....e con gli "elementi da circo" sopracitati un Dittatore non farebbe molta fatica a corrompere i senzacervello......dimenticavo: c'è anche l'ignoranza che ha una fetta consistente della torta, infatti Berlusconi ha disintegrato la scuola, la cultura (con la massima che "con la cultura non si mangia", credo sia stato Gasparri [di FI] a dirlo), ed un popolo ignorante (come quello Italiano) è molto più facile da soggiogare, da sottomettere..............si salvi chi può, dico io!!!

06 mar 2015

SAI PERCHE’ L’UOMO FA PIPI’ IN PIEDI? sicuro che vuoi saperlo?

802x598xSchermata-2014-12-15-alle-11.28.56.png.pagespeed.ic_.Y3IIvO8SlWQuando Dio creò Adamo ed Eva, aveva due regali da dare loro. Dio disse: “Ho due regali da darvi: il primo è la possibilità di fare pipì in piedi…” Adamo lo interruppe gridando: “Lo voglio io, sarebbe bellissimo, la vita sarebbe molto più semplice e molto più divertente!!! ”Dio guardò Eva ed Eva fece un cenno di approvazione: “Padre, fai contento il mio Adamo. Non è poi così importante per me…”Allora Dio diede il primo regalo all’uomo. Adamo urlò di gioia, fece salti e pipì da tutte le parti, spruzzò tutti gli alberi e corse fino alla spiaggia dove fece di nuovo pipì e ammirò il motivo che riuscì a fare sulla sabbia. Dio ed Eva guardarano l’allegria di Adamo e alla fine Eva chiese a Dio: “Qual era l’altro regalo, padre?” “Il cervello, Eva, il cervello…”

IL CULTO CATTOLICO E QUELLO COSIDDETTO SATANICO SONO IDENTICI!!!

"DIDASCALIA INTERA:

-SANTO E' SATANICO-
E' INTERESSANTE NOTARE COME SONO SIMILI I DUE CULTI, QUELLO CATTOLICO E QUELLO COSIDDETTO SATANICO ... 
SONO LA FACCIA DELLA STESA MEDAGLIA, ESERCITANO GLI STESSI RITI, VEICOLANO GLI STESSI SIMBOLI, DICONO PIU' O MENO LE STESSE COSE, SONO CHIESE ENTRAMBE MATERIALISTE E PAGANE, ADORANO LO STESSO DIO ANTROPOMORFO.
SE PENSIAMO ALLE CROCIATE, ALLE GUERRE RELIGIOSE, ALLE ORRENDE TORTURE DELLA SANTA INQUISIZIONE, LE PRATICHE CRIMINALI ERANO SIMILARI E QUINDI DI STAMPO SATANICO, IL SOLITO CULTO DEL SANGUE COME RITO ANCESTRALE, IL GUSTO DEL VAMPIRISMO FISICO E SPIRITUALE, IL BISOGNO DI VEDERE IL SANGUE DEL SOTTOPOSTO, LA MODERNA EVOLUZIONE DEL SACRIFICIO RITUALE ARCHETIPO. 
LA CHIESA CATTOLICA E' STATA SEMPRE LA MIGLIOR ESPRESSIONE DEL SATANISMO, CHE INFATTI, NASCE PARALLELAMENTE AD ESSA, ESSENDO LA STESSA EMANAZIONE DEL SACERDOZIO ANTICO ... 
LA CHIESA HA SEMPRE VIOLENTEMENTE PERPETRATO PRATICHE SATANICHE NEI 2000 ANNI DI VITA TEMPORALE, LO HA FATTO CONSAPEVOLMENTE PER FINI POLITICI, SESSUALI, CULTURALI ED OCCULTI.
L' ELENCO POTREBBE ESSERE LUNGHISSIMO, INFINITO, SIA QUANTITATIVAMENTE CHE QUALITATIVAMENTE.

IL DECALOGO:
1-CONTROLLO MENTALE 
2-CASTRAZIONE SESSUALE 
3-VIOLENZA E DOMINIO NEI CONFRONTI DELLA FIGURA FEMMINILE, A MENO CHE NON SI TRATTASSE DELLA "SANTA VERGINE", CHE ETIMOLOGICAMENTE, SIGNIFICA: " ROSA DI SATANA" 
4-VIOLENZA ED ABUSO PERPETRATO NEI CONFRONTI DI CHIUNQUE NON FOSSE ALLINEATO, CHI ESPRIMEVA DISSENSO O SEMPLICEMENTE FOSSE SCOMODO AL SISTEMA DEL CULTO 
5-ABOLIZIONE DELL' AUOTOCOSCIENZA, DELL' AUTONOMIA INDIVIDUALE E CREAZIONE DI MENTI PASSIVE E SUBORDINATE AL DOGMA, CIOE' DI SCHIAVI, SIA FISICI CHE SPIRITUALI
6-DISTRUZIONE IN MASSA DI CIVILTA' CON MILIONI DI MORTI QUASI OVUNQUE NEL MONDO, ECCIDI DI INTERE POPOLAZIONI, COLONIZZAZIONE DI QUASI TUTTO IL GLOBO, DELLE RELATIVE CULTURE ED IMPOSIZIONE DELL' IMPERIALISMO E DEL DOGMA CATTOLICO 
7-STRUTTURAZIONE DI UN SISTEMA PEDOFILO ALLARGATO, ESERCITATO SIA EMPIRICAMENTE CHE COME IMPOSIZIONE CULTURALE DI DOMINIO SULLE PERSONE 
8-UTILIZZO DELLA TORTURA, DELLA PENA CAPITALE E REPRESSIONE MILITARE E CULTURALE, SU OGNI ASPETTO DEL VIVERE QUOTIDIANO 
9-CREAZIONE DEL SENSO DI COLPA NEI CONFRONTI DEL CARNEFICE, PER ASSICURARSI LO STATUS QUO, NEI SECOLI, RIEDUCAZIONE MENTALE E VALORI CULTURALI EFFIMERI, IMPOSTI CON LA FORZA PER MIGLIAIA DI GENERAZIONI, ABOLIZIONE DELLO SPIRITO
10-ALIMENTAZIONE DEL PLAGIO EMOZIONALE, COME ARMA DEL CULTO ANCESTRALE RELIGIOSO MILLENARIO, E CONSEGUENTE TRASMUTAZIONE E MANTENIMENTO DEGLI STESSI CODICI E DELLO STESSO DOGMA, ATTRAVERSO NUOVA VESTE ( CRISTIANESIMO ), CON VEICOLAZIONE DELLA STESSA SIMBOLOGIA ESOTERICA DELLE TRADIZIONI OCCULTE ( SUMERI, EGIZI, LEMURIA ), STRUTTURAZIONE DI UN SISTEMA PROTO-MASSONICO, PIRAMIDALE, CHE POTESSE FUNZIONARE DA UN CERTO PUNTO IN AVANTI DELLA STORIA, FINO ALLA SUA SOSTITUZIONE COL NUOVO CULTO ODIERNO, E CIOE' TRAGHETTAZIONE IN UN SISTEMA TECNORELIGIOSO ICONOGRAFICO PIU' LIQUIDO ED INTANGIBILE. IL NOSTRO ATTUALE SISTEMA.
TUTTO CIO' E' STATA LA MASSIMA ESPRESSIONE DEL SATANISMO, INSIEME AI TOTALITARISMI ED ALLE FINTE DEMOCRAZIE ODIERNE, CON LA DIFFERENZA CHE LA CHIESA CATTOLICA HA REGNATO PER 2000 ANNI. 
ALTRO CHE SETTE SATANICHE VERE O PRESUNTI TALI.
MI RENDO CONTO COME MOLTI, A CAUSA DELL' EDUCAZIONE CATTOLICA FAMILIARE INDOTTA, FACCIANO FATICA A COMPRENDERE ED ACCETTARE QUESTO FATTO, SAREBBE COME, METAFORICAMENTE, UCCIDERE IL "PADRE", L' AUTORITA' DA SEMPRE ACCETTATA, SAREBBE COME FAR CROLLARE IL FINTO CASTELLO DI CARTE CHE HANNO COSTRUITO PER NOI.
QUESTA STRUTTURA MENTALE INDOTTA, E' COMPOSTA DI MATERIA SATANICA.
E' UN INCANTESIMO ALCHEMICO REALIZZATO EMPIRICAMENTE.
CHIUNQUE ABBIA UN ANIMO SPIRITUALE E GUARDASSE OLTRE LA MATERIA, DOVREBBE COMBATTERE QUESTA CULTURA NEFASTA, ESSA E' IL CONTRARIO DI TUTTO CIO' CHE CRISTO, SEMMAI FOSSE ESISTITO VERAMENTE, AVREBBE DETTO, O MEGLIO DELLA SUA METAFORA ALCHEMICA DEL D'IO.
ESSERE SPIRITUALI E' L' OPPOSTO RISPETTO ALL' ESSERE CATTOLICI E CREDERE AL SATANA DEL DIO ANTROPOMORFO PAGANO E RELIGIOSO.
SE NON SI COMPRENDE ED ACCETTA CIO', SIGNIFICA CHE SIAMO ANCORA SOTTO IPNOSI MILLENARIA E CHE L' INCANTESIMO HA ANCORA IL SUO "CAZZO" DI EFFETTO, UNA FORMA ARCHETIPA DI MIND CONTROLL MENTALE DA PARTE DEL CULTO.
POI OGNUNO E' LIBERO DI SENTIRSI SCHIAVO E DELEGARE AD UN ALTRO AVATAR IL SUO "NON" CAMMINO INIZIATICO ... 
LA CHIESA HA ANCHE QUESTA FUNZIONE MALEFICA, QUELLA DI TARPARE LA NOSTRA EVOLUZIONE SPIRITUALE TENENDOCI SCHIAVI MENTALI, IN QUESTA VIBRAZIONE CHIAMATA MONDO TERRESTRE, IN LINEA COL CULTO DI SEMPRE, PER NON FARCI EVOLVERE E PER UTILIZZARCI COME MENU' SATANICO. 
LA CHIESA COME TUTTE LE CHIESE, PERALTRO !!!
DETTO QUESTO:
URGE SPECIFICARE CHE MI RIFERISCO AL CULTO IN QUANTO TALE, COME IMPOSIZIONE FALSA CULTURALE E ALLE STRUTTURE GERARCHICHE VATICANE, COME AD ESEMPIO I GESUITI, CHE NEI LORO VERTICI SVOLGONO COMPITI DI NATURA OCCULTA E MASSONICA, MI RIFERISCO ALLA TESTA DEL CAPRO, AL FAMIGERATO E MASSONICO "OPUS DEI", ALLO IOR, ED A TUTTE QUELLE CONNIVENZE CRIMINALI CON LE QUALI E' COLLUSA E CHE HA PLASMATO COME ALTRO POTERE SOTTO FORMA DI ORGANIZZAZIONI OCCULTE NEI SECOLI, COME LE ORGANIZZAZIONI ROSACROCIANE, TEMPLARI, CAVALIERI DI MALTA FINO ALLE SETTE RITUALI ED IN ULTIMO QUELLE SATANICHE ODIERNE, CHE SERVONO SOLO A DISTOGLIERE L' ATTENZIONE DA QUELLA REALMENTE SATANICA, OPERANTE, CIOE' LA CHIESA STESSA !!!
-LA CHIESA CATTOLICA STA AL SATANISMO COME LE BR, I NAR E GLI OMICIDI RITUALI STANNO AL NOSTRO SISTEMA. SERVONO ENTRAMBI A STABILIZZARE IL POTERE COSTITUITO, MASCHERANDOSI E INFILTRANDOSI COME AVVERSARI, MA IN REALTA' EMANAZIONE DELLO STESSO SISTEMA, FUNZIONALI A QUEL DATO POTERE TEMPORALE PER CONTROLLARE, A SECONDO DEL MOMENTO E DEL PERIODO STORICO, LE POPOLAZIONI RIDOTTE IN SCHIAVITU'.
E' OVVIO E GIUSTO DIRE CHE ESISTONO MOLTE PERSONE ONESTE, CHE HANNO FATTO IL BENE DELL' UMANITA' E MAGARI LOTTANO O HANNO LOTTATO CONTRO IL PROPRIO SISTEMA D' APPARTENENZA, INFATTI, DENTRO LA CHIESA, SONO ESISTITE ED ESISTONO PERSONE CHE HANNO DATO LA VITA PER UN IDEA O PER UNA CAUSA, FEDELI CONSAPEVOLI E SINCERI, INTELLIGENTI FILOSOFI E SCRITTORI.
MA CIO' NON CAMBIA IL GIUDIZIO NEGATIVO VERSO QUESTA CULLA DEGLI ILLUMINATI VESTITI DI NERO. QUESTO NON CAMBIA IL FATTO CHE I CATTOLICI COME TUTTI I MONOTEISTI SIANO SATANISTI (INCONSAPEVOLI O CONSAPEVOLI)."
 DIDASCALIA INTERA:
-SANTO E' SATANICO-
E' INTERESSANTE NOTARE COME SONO SIMILI I DUE CULTI, QUELLO CATTOLICO E QUELLO COSIDDETTO SATANICO ...
SONO LA FACCIA DELLA STESA MEDAGLIA, ESERCITANO GLI STESSI RITI, VEICOLANO GLI STESSI SIMBOLI, DICONO PIU' O MENO LE STESSE COSE, SONO CHIESE ENTRAMBE MATERIALISTE E PAGANE, ADORANO LO STESSO DIO ANTROPOMORFO.
SE PENSIAMO ALLE CROCIATE, ALLE GUERRE RELIGIOSE, ALLE ORRENDE TORTURE DELLA SANTA INQUISIZIONE, LE PRATICHE CRIMINALI ERANO SIMILARI E QUINDI DI STAMPO SATANICO, IL SOLITO CULTO DEL SANGUE COME RITO ANCESTRALE, IL GUSTO DEL VAMPIRISMO FISICO E SPIRITUALE, IL BISOGNO DI VEDERE IL SANGUE DEL SOTTOPOSTO, LA MODERNA EVOLUZIONE DEL SACRIFICIO RITUALE ARCHETIPO.
LA CHIESA CATTOLICA E' STATA SEMPRE LA MIGLIOR ESPRESSIONE DEL SATANISMO, CHE INFATTI, NASCE PARALLELAMENTE AD ESSA, ESSENDO LA STESSA EMANAZIONE DEL SACERDOZIO ANTICO ...
LA CHIESA HA SEMPRE VIOLENTEMENTE PERPETRATO PRATICHE SATANICHE NEI 2000 ANNI DI VITA TEMPORALE, LO HA FATTO CONSAPEVOLMENTE PER FINI POLITICI, SESSUALI, CULTURALI ED OCCULTI.
L' ELENCO POTREBBE ESSERE LUNGHISSIMO, INFINITO, SIA