Sandro Pertini

I ben pensanti non accettano che si segua una strada diversa dalla loro….



09 apr 2016




Hernandez dice che il nuovo ID viola le loro credenze religiose. Lei crede, e con buone ragioni, che gli studenti un giorno saranno condizionati dalla RFID di accettare ciò che il libro biblico di Rivelazione ha chiamato "marchio della bestia".

La scuola John Jay High School, richiede la scheda per le attività come l'acquisto di pasto, o prendere un libro dalla biblioteca. "Questa non è la grande economia come l'economia degli Stati Uniti o l'economia del Texas", ha detto Hernandez".

"E' l'economia della Scuola John Jay High, in cui non si è autorizzati a partecipare a meno che non si dispone di questa cosa (Chip) " Ma il Northside dice che i distintivi "aiuteranno a mantenere i bambini al sicuro" e, con 100.000 studenti in mega-città scuole è un compito difficile. Gli studenti devono indossare il dispositivo RFID attorno al collo. L'RFID contengono piccole batterie che emettono onde radio. Lo Scanner RFID incorporato nel soffitto poi "leggere" i cartellini in vari luoghi in giro per la scuola e identificare la posizione degli studenti. Il portavoce di Northside, Pascual Gonzalez ha detto che il nuovo sistema aiuterà le scuole a tenere traccia degli studenti "ovunque si trovino." Ora è possibile identificare la posizione di uno studente in un momento. Molti genitori appoggiano il sistema, dicendo che dà loro "pace". "Come genitore, voglio sapere dov’è mio figlio per renderli responsabili per il loro benessere", ha detto Madelene Garza . Ma non tutti i genitori sono d'accordo. "Non mi piace l'idea di avere i bambini con un chip ", ha detto Bobby Scott , che ha tre bambini del quartiere. Leticia Adams, un altro avvocato, dice: "Penso che questo sta invadendo la privacy dei nostri figli e delle libertà civile e non c’è scelta se optare o meno ", ha detto. Le organizzazioni statunitensi sulla privacy stanno sostenendo questi genitori. "preoccupazione principale è che non vogliamo che diventi una società sorveglianza", ha dichiarato Jay Stanley, analista politico dell’American Civil Liberty Union’s Speech. "Nella nostra cultura e tradizioni giuridiche, il governo ti sorveglia a meno che non abbia una ragione per sospettare che si è coinvolti in atti illegali ", ha detto. "Questo tipo di tecnologia implica la libertà di espressione, il diritto alla libertà di associazione e la libertà di religione".
"Immaginate per esempio che uno studente sia dissuaso dal partecipare ad un gruppo di interesse politico per il timore che la tecnologia di monitoraggio avviserà dirigenti, amministratori o altri soggetti dei loro interessi politici " , ha detto Khaliah Barnes , EPIC (Fellow Open Government a dell'Electronic Privacy Information Center).
I pericoli reali che racchiude l’introduzione del "chip" nelle persone hanno a che fare con la propria libertà, portando il dibattito su una questione in cui le persone devono scegliere tra la propria libertà e la sicurezza. Il ragionamento tocca un punto degno di nota: l'esercizio della libertà implica necessariamente un proprio rischio, vale a dire, la possibilità di perdere la sicurezza e il controllo delle situazioni. Quindi, se l'esercizio del libero arbitrio implica l'insicurezza, l'installazione del chip stesso implica necessariamente cedere la propria libertà. Lo scontro tra l'idea di sicurezza e l’idea di libertà è la chiave per il dibattito e sarà probabilmente l'asse su cui si muoveranno le decisioni delle persone, nel qual caso questi chip cominciano ad essere installato sotto la pelle delle persone, come espongono i Cospiratori. Fonte
- See more at: http://www.avventismoprofetico.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=460#sthash.dqaCErVY.dpuf